Per la prima volta nella storia del CUS Torino due squadre Under 14 approdano agli ottavi di finale
del torneo federale provinciale: si tratta dell’Under 14 CUS Alpignano, guidata da coach Luciano Marsura, e dell’Under 14 CUS Torino allenata da coach Debora Garnero. Le formazioni affronteranno rispettivamente Isil Volley Almese e La Finimpianti Rivarolo Volley.
In attesa di giocare il turno che vale la qualificazione ai quarti abbiamo fatto due chiacchiere con coach e atlete.

Luciano Marsura: “Stiamo portando avanti un progetto lavorando sodo. Non ci siamo posti dei limiti, ma l’ambizione é tanta, non lo nego. Non pensavamo a un traguardo preciso, ma sicuramente questo è più realistico rispetto a quello (bugiardo) della scorsa stagione. Facciamo un passo alla volta, ora pensiamo a martedì contro l’Isil Almese, prossimo avversario per accedere ai quarti, e nel frattempo consolidiamo le vette in UISP di U14 e U15 e facciamoci trovare pronti per i play-off. Da domani in poi saranno tutte finali. Mi aspetto tanto entusiasmo, nel giocare e nello stare in campo e se siamo forti come penso arriveranno anche i risultati.”

Giorgia Massarini – atleta Under 14 CUS Alpignano: “Sì, me lo aspettavo come tutte le mie compagne. Eravamo sicure di dare il massimo e mettere in campo tutti gli anni di pallavolo che abbiamo affrontato. Siamo cariche per la partita che ci aspetta contro l’Almese, nostro rivale da anni. Siamo pronte a lottare e vincere a ogni costo. Già da oggi abbiamo iniziato a prepararci per la Grande Partita” come la definiamo noi: perché per noi non è una partita, ma la partita che aspettiamo dall’inizio del campionato. Siamo pronte a tutto. Vogliamo dimostrare al CUS e a tutti quelli che ci seguono che l’Alpignano non è una squadra da sottovalutare solo perché non è mai emersa negli anni scorsi.
Vogliamo dimostrare ai nostri genitori e al nostro coach che per noi la pallavolo è tutto un modo per far vedere chi siamo veramente. Noi come squadra puntiamo al massimo pur sapendo di poter ricevere una sconfitta, ma siamo pronte a superare anche questo e uscirne a testa alta, sapendo di aver dato tutto. Io personalmente voglio vincere, voglio migliorare e voglio dimostrare a tutti che io e le mie compagne valiamo!
Siamo pronte a combattere tutte per vincere. “Yes, we can!”

Michele Dalmasso – vice allenatore Under 14 CUS Torino:
“Abbiamo sempre creduto che il duro lavoro pagasse, quindi siamo contenti di aver consolidato il risultato già ottenuto nei due anni precedenti. Le ragazze devono ascoltare i preziosi consigli dell’allenatrice e continuare a lavorare con la giusta mentalità. Durante questa seconda parte di stagione, che inizieremo affrontando agli ottavi di finale la Finimpianti Rivarolo Volley, il nostro obiettivo é quello di continuare a crescere tirando fuori il meglio da tutti noi. La nostra voglia di migliorare dovrà accompagnarci tutto l’anno”.

Adji Ndoye – atleta Under 14 CUS Torino:
“Più che aspettarmelo lo speravo, anche perché negli ultimi mesi ci siamo impegnate tanto, la squadra é cresciuta e il gruppo si è consolidato. Stiamo lavorando sulla parte tecnica e anche sull’armonia in campo e fuori, grazie a Debora che ci sprona sempre e ci spinge a puntare ancora più in alto. I miei obiettivi futuri, come penso siano quelli di ogni giocatrice, sono arrivare in serie A1 e puntare sempre più in alto, pur mantenendo i piedi per terra.”