BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY – CUORE DI MAMMA CUTROFIANO  3-0
(25-15; 25-20; 25-20)

BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY: Morolli 5, Coneo 8, Martinelli 10, Agostinetto 13, Fiorio 9, Mabilo 5, Lanzini (L), Camperi, n.e. Vokshi, Gobbo, Poser, Gamba, Garrafa Botta. All.: Michele Marchiaro Vice All.: Fulvio Bonessa

CUORE DI MAMMA CUTROFIANO: Negro, Lotti 4, Moneta 9, Saveriano, Vincenti 1, Manzano 2, Barbagallo (L1), Antignano 3, Faraone (L2), Lutz 18, Morone. All.: Antonio Carratù Vice All.: Giuseppe Progna

ARBITRI: Roberto Pozzi, Simone Cavicchi
DURATA SET: 19’, 23’, 25’ Tot 1h7’
MURI: Collegno 9, Cutrofiano 6

Grande vittoria all’esordio al Palaruffini per il BARRICALLA CUS COLLEGNO VOLLEY, davanti a oltre mille spettatori, nella terza giornata di andata del girone B della Samsung Volley Cup di serie A2 femminile, 3-0 su Cuore di Mamma Cutrofiano. Prossimo incontro sabato 27 ottobre ore 20,30 in trasferta contro la BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA. In occasione di questo primo match casalingo parte del ricavato dell’incasso della gara è stato devoluto al nuovo progetto AGD “Il Sorriso di Sole”, finalizzato al sostegno di bambini e ragazzi con diabete e alle loro famiglie. All’interno dell’impianto sportivo è stato anche allestito uno stand come punto di informazione per conoscere in maniera più approfondita la storia di questa associazione e le finalità del progetto e di sostenerlo effettuando donazioni.

LA CRONACA
Coach Marchiaro scende in campo con Morolli in palleggio, Agostinetto opposto, al centro Mabilo e Martinelli, schiacciatrici Coneo e Fiorio, Lanzini libero. Risponde coach Carratù con Saveriano in palleggio, Lutz opposto, al centro  Manzano e Antignano, schiacciatrici Lotti e Moneta, Barbagallo libero.
Nel primo parziale parte forte il Barricalla che si porta avanti 7-2, primo time out per Cutrofiano. Una bomba di Coneo porta il CUS 13-4 ed è secondo time out per le ospiti. Il Barricalla continua a spingere sull’acceleratore ed è 19-9. Cutrofiano si porta sul 19-13 con una serie di battute insidiose di Lutz. Muro di martinelli su Lotti ed è 22-14. Attacco di Morolli ed è 23-14. Fast di Martinelli ed è primo set point per il CUS, 24-15. Invasione di Cutrofiano ed è 25-15.
Il secondo parziale parte più equilibrato sino al 5 pari, poi è il CUS ad allungare 11-5. Il Brricalla continua a giocare ad un ottimo ritmo e si porta sul 16-9. Le ospiti si fanno sotto e sul 22-18 Marchiaro chiede il primo time out. Un fast di Martinelli porta il CUS al set point 24-19. Ed è una palletta di Morolli a chiudere il set 25-20.
Il Barricalla tiene alto il ritmo di gioco anche nel terzo set ed è subito 4-1. Cutrofiano però non ci sta e recupera sul 5 pari. Il CUS allunga nuovamente ed è time out ospite sul 9-5. Sull’11-6 dentro Vincenti su Manzano per le ospiti. Moneta in battuta mette in difficoltà il CUS, time out per coach Marchiaro sull’11-9. Al rientro è out l’attacco di Martinelli, 11-10. Dentro la fast di Martinelli ed è 12-10. Un errore cussino riporta le squadre in parità, 13-13. Primo vantaggio per Cutrofiano sul 13-14. Una veloce di Mabilo ed è di nuovo parità 14-14. Nuovamente in vantaggio Cutrofiano 15-17 ed è time out cussino. Coneo in battuta picchia forte e si va sul 20-18 per il Barricalla. Errore per Cutrofiano, 21.18. Errore di Coneo in servizio 21-19. Faste di Martinelli, 22-19. Dentro Camperi su Morolli. Invasione per il CUS e rientra Morolli. Attacco vincente di Fiorio, 23-20. Attacco di Agostinetto ed è 24-20. Muro di Agostinetto ed è 25-20.

DICHIARAZIONI
Queste le parole di Elisa Morolli per il Barricalla a fine match: “Siamo molto contente per la vittoria, il pubblico è stato fantastico. Ci aspettavamo una bella cornice ma ci hanno stupito, in particolare la curva. Siamo partite forti e abbiamo tenuta alta la concentrazione. Verso la fine del terzo set siamo calate ma abbiamo saputo reagire portando a casa tre punti importanti”.
Abbiamo avuto molta difficoltà soprattutto a inizio gara – dichiara Francesca Saveriano per Cutrofiano – Anche il palazzetto ci ha sorpreso, soprattutto per la dimensione. Abbiamo saputo reagire solo nel terzo set ma non è bastato. Il CUS ha una rosa molto forte; in questo campionato non ci è concesso distrarci, vista anche la formula”.