Breaking news
  1. Serie A2 Femminile: casi di positività al Covid-19 nel gruppo squadra del Barricalla CUS Torino, rinviato il match di lunedì con il Club Italia
  2. Serie A2 F – Il Barricalla a Montale, Mabilo: non sarà una gara facile ma abbiamo voglia di riscatto
  3. Serie A2 F – BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY: sconfitta con Roma
  4. Serie A2 F – Il Barricalla CUS Torino Volley torna in campo al Pala Gianni Asti contro Roma
  5. Serie A2 F – BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY sconfitta al tie-break a Marsala

Crowdfunding

BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY: un crowdfunding per la serie A2 universitaria di volley

 

Un crowdfunding per proseguire il progetto della pallavolo femminile di serie A di Torino. Questa è l’idea del Barricalla CUS Torino Volley per far sì che, l’unica esperienza di serie A universitaria a livello nazionale, possa continuare anche per la prossima stagione, la quarta nella seconda serie nazionale.

Quella del Centro Universitario Sportivo torinese è una realtà unica in Italia. I valori su cui si basa sono la formazione, l’integrazione e la cooperazione. Da molti anni, attraverso un modello molto vicino a quello del college, il CUS insieme all’Università e al Politecnico di Torino, offre alle atlete la possibilità di coltivare la loro passione sportiva parallelamente al percorso universitario, più che mai necessario per il loro futuro. Questo anche attraverso l’assegnazione delle borse di studio del Progetto AGON che consentono alle più meritevoli di iscriversi gratuitamente ai corsi di studio ed ai master messi a disposizione dai due atenei torinesi, al fine di poter costruire un futuro per le studentesse-atlete di alto livello sportivo e massimo impegno universitario.

Il complesso momento storico che stiamo attraversando ha messo in forte pericolo tutto questo. Il CUS Torino Volley, infatti, non è solo Serie A. E’ anche, se non soprattutto, un settore giovanile che ad oggi registra oltre 400 atlete che vedono la Serie A come un punto di riferimento, un sogno da realizzare, un esempio positivo di atlete di alto livello che non rinunciano alla carriera universitaria per praticare sport agonistico.

Da qui l’idea di lanciare un crowdfunding al fine di coprire i costi di iscrizione al campionato nazionale. Un aiuto concreto che renderà tutti protagonisti di questo progetto e parte della squadra.

Si potrà aderire a partire da lunedì 11 maggio sino a giovedì 11 giugno, il contributo consentirà ai sostenitori di avere un ruolo vitale nella prosecuzione del progetto oltre che un segno tangibile e distintivo dell’appartenenza al progetto.

La piattaforma utilizzata, attiva dall’11 maggio, è la seguente: www.produzionidalbasso.com/project/wecanbeheroes-together/.

Lo studio ci prepara al futuro attraverso il “sapere”, La Pallavolo e lo sport colorano di passione la vita e ci preparano a “saper essere”.