A due giornate dal termine del girone di ritorno della Samsung Galaxy Volley Cup di serie A2 femminile sale la febbre in vista del “Derby di Torino BeeBad Day” tra Barricalla CUS Collegno Volley e Fenera Chieri ’76, in programma al PalaRuffini di Torino lunedì 2 aprile alle ore 20,30. Le cussine guidate da coach Michele Marchiarosono al nono posto in classifica con 49 punti, le chieresi di coach Luca Secchi al quinto con 60 punti. Un ritorno per entrambe le formazioni al PalaRuffini, teatro della storia del volley cussino maschile (la famosa Klippan CUS Torino, che vinse quattro scudetti e la Coppa dei Campioni nel 1980) e di quello chierese, che vi aveva militato in A1 femminile.

Questa mattina, presso la Sala delle Congregazioni di Palazzo Civico(piazza Palazzo di Città 1 – Torino), è stato presentato l’incontro. Al tavolo dei relatori il Presidente CUS Torino Riccardo D’Elicio, l’Assessore allo Sport della Città di Torino Roberto Finardi e il Presidente del Fenera Chieri ’76 Filippo Vergnano. Presenti in sala entrambe le formazioni.

Queste le parole del Presidente cussino D’Elicio: “Non dobbiamo dimenticare che Torino ha rappresentato una tappa importante nella storia della pallavolo italiana, in buona parte segnata dalla nascita del CUS, che nel tempo ha anche visto passare tre allenatori in nazionale. Il mio desiderio più grande è che lo sport sia formazione per i giovani, ma senza che per questo essi debbano sacrificare lo studio, ugualmente importante nella vita. In questo senso nel volley femminile stiamo raggiungendo grandissimi traguardi, come la recente promozione in A2. Riguardo la partita di lunedì, mi auguro caldamente di portare grande entusiasmo e grande festa a livello di pubblico, nella speranza di riuscire ad ottenere una vittoria preziosa che ci consentirebbe di avvicinarci ulteriormente a questo obiettivo straordinario che sono i playoff“.

Anche il Presidente chierese Vergnano è parso molto emozionato in vista di questo match dal grande valore sportivo: “Siamo onorati di poter prendere parte a questo bellissimo evento – ha dichiarato – Abbiamo di fronte due squadre in grande forma che stanno facendo un’ottima stagione. Anch’io spero vivamente che il pubblico risponda accorrendo in massa in un impianto di grande storia come il PalaRuffini“.

L’Assessore allo Sport Roberto Finardi ha aggiunto: “Ogni manifestazione sportiva della città mi emoziona molto, questa ha peraltro un valore simbolico davvero significativo e spero che possa rappresentare l’inizio di un percorso in grado di riportare il volley torinese ad alti livelli. Il mio augurio è di assistere ad una festa e ad un momento di alto sport. Innanzitutto vogliamo dare una visibilità maggiore alla pallavolo anche da un punto di vista mediatico – ha aggiunto – in maniera tale da spingere sponsor e altre realtà a farsi avanti. Sulla carta non c’è alcun progetto concreto, ma semplicemente l’idea di far tornare il volley ad alti livelli. Chiaramente questo è un discorso che non si può limitare solo a questo specifico sport, ma va esteso anche a tutti quelli che vorremmo far emergere per affiancarli ad altri già noti in città, come calcio e basket”.

In seguito anche gli allenatori e le capitane delle due compagini hanno risposto ad alcune domande.
Questo derby arriva in un momento molto positivo per noi – ha dichiarato coach Michele Marchiaro – Siamo sereni, giochiamo bene e arriviamo da ottime prestazioni. Speriamo di regalare uno spettacolo che sia all’altezza dell’organizzazione di questo evento e confido che sarà una partita giocata a viso aperto dall’inizio alla fine“.

Per fortuna abbiamo recuperato da tutti gli infortuni e possiamo affrontare un avversario di grande valore come il Barricalla al massimo delle nostre forze – ha dichiarato coach Luca Secchi – Sarà un finale di stagione infuocato e questo match servirà anche da test in vista dei playoff che vogliamo vivere da protagonisti. In tutta onestà, nè Chieri nè Collegno rappresentano il meglio dell’A2 da un punto di vista tecnico, ma sicuramente sono fra le squadre più agonistiche del campionato. Mi aspetto un bello spettacolo“.

Queste la parole di Daniela Gobbo, capitana cussina “Ci impegneremo al massimo in modo da migliorare la prestazione incolore dell’andata. Speriamo in una bella battaglia fino alla fine“.

La capitana del Fenera, Sara De Lellis, ha aggiunto “Mi piace partire sempre dal presupposto che ogni sfida sia in realtà un modo per divertirsi e far divertire, giocando bene e coinvolgendo emotivamente il pubblico. Ovviamente se dovessimo riuscire a vincere sarebbe una soddisfazione ulteriore“.

In vista del match, di seguito le tariffe previste il giorno della gara (fino ad esaurimento posti):

– INTERO INGRESSO € 8
– MONDO UNIVERSITARIO, POSSESSORI DI CUS CARD e OVER 70 INGRESSO € 5
– SPECIALE SCUOLE: BAMBINI CON “VOLANTINO SCUOLE” INGRESSO GRATUITO, ACCOMPAGNATORE € 5
– SPECIALE JUST THE WOMAN I AM: presentandoti con la maglietta rosa dell’evento in biglietteria INGRESSO € 5
– SPECIALE DIPENDENTI INPS: presentando il tesserino INPS in biglietteria INGRESSO € 1
– UNDER 18 INGRESSO € 3
– UNDER 6 INGRESSO GRATUITO SENZA POSTO A SEDERE

SPECIALE GEMELLAGGIO BARRICALLA CUS COLLEGNO VOLLEY con FIAT TORINO

Con il biglietto del match tra FIAT TORINO e THE FLEXX PISTOIA (o con l’abbonamento stagionale FIAT TORINO) si avrà la possibilità di acquistare il biglietto del DERBY DI TORINO tra BARRICALLA CUS COLLEGNO VOLLEY e FENERA CHIERI ’76 a € 3, presentando il biglietto in cassa lunedì 2 aprile!