TABELLINO

LPM BAM MONDOVÌ – BARRICALLA CUS COLLEGNO 3-0
(27-25 25-23 25-23)

LPM BAM MONDOVÌ: Demichelis 3, Rivero 17, Rebora 10, Bici 12, Biganzoli 10, Tonello 9, Agostino (L), Rolando, Camperi. Non entrate: Costamagna, Sciolla, Mazzotti. All. Delmati.

BARRICALLA CUS COLLEGNO: Morolli 1, Fiorio 5, Gobbo 7, Agostinetto 17, Schlegel 8, Pastorello 1, Lanzini (L), Migliorin 2, Poser 2, Brussino 1, Courroux, Fragonas. Non entrate: Vokshi, Colamartino (L). All.: Michele Marchiaro Vice All.: Fulvio Bonessa

ARBITRI: Matteo Selmi, Denis Serafin

DURATA SET: 29′, 28′, 28′. Tot: 1h25′

MURI: Collegno 4, Mondovì 10


La settima giornata del girone di ritorno della Samsung Galaxy Volley Cup di serie A2 femminile sorride alla Lpm Bam Mondovì. Il BARRICALLA CUS COLLEGNO VOLLEY vende cara la pelle (perdendo tutti e tre i set di due lunghezze) ma non riesce ad espugnare il Palamanera. Prossimo weekend riposo per le finali di Coppa Italia; il BARRICALLA CUS COLLEGNO VOLLEY ritornerà in campo mercoledì 21 febbraio, Pala Alpignano (via Migliarone 26) ore 20.30, contro il P2P GIVOVA BARONISSI.

LA CRONACA (a cura dell’ufficio stampa dell’LPM BAM MONDOVÌ)

Il match con le ospiti che si portano subito avanti (4-8). Le pumine accorciando le distanze e, con un lunghissimo turno in battuta di Bici, si portano in parità (10-10). E’ poi Tonello a mettere a segno la palla del vantaggio (11-10). L’Lpm Bam inserisce la marcia giusta e si porta sul 14-10. Mondovì prosegue in vantaggio (23-21), ma Collegno reagisce con determinazione e annulla 4 set ball. Ai vantaggi sono le padrone di casa ad aggiudicarsi il set (27-25). Il secondo parziale vede nuovamente le ospiti iniziare in maniera positiva (5-10). Le pumine ritrovano un buon gioco e si portano a -2 (9-11). Un’azione stratosferica, con recuperi e attacchi sensazionali segna il 10-11 ed è poi la regista di Mondovì, Demichelis, a murare la palla della parità (11-11). Lpm Bam acquista un break importante (14-12), ma subito Collegno riprende (14-14). Le pumine affilano le unghie e allungano il vantaggio (18-15). Con l’attacco di Bici, le distanze salgono a 3 (20-17). Collegno non molla e, grazie ad ottime difese e ad attacchi precisi, si porta ancora in parità (20-20). Le ospiti mettono la freccia e superano (20-22), ma Lpm Bam Mondovì riacquista sicurezza e pareggia (22-22). Finale di set ad altissima intensità (23-23). Una bordata di Rivero mette fine al parziale (25-23). Tra il pubblico, da segnalare il numeroso gruppo di Volley Maremola che, insieme agli Ultras Puma, ha sostenuto per tutta la gara le rossoblu. La terza frazione di gioco vede le pumine partire bene (9-5), con Collegno che non lascia la presa e si avvicina a passi decisi (13-12). Rebora mette a terra due punti consecutivi e trascina l’Lpm Bam sul 16-12. Barricalla reagisce con determinazione, mettendo in difficoltà le monregalesi (18-17). Le pumine ruggiscono e, dopo un finale di set punto a punto, si aggiudicano i 3 punti in palio.

DICHIARAZIONI

Queste le parole di coach Michele Marchiaro a fine match: “Ci troviamo a commentare la stessa situazione che abbiamo affrontato a Marignano. La sconfitta è arrivata in tutti i set con un piccolo scarto, possiamo dire con un po’ di sfortuna. Da mercoledì non è cambiato molto, stiamo ancora lavorando sulla determinazione e sulla cattiveria, e cercheremo di superare questo limite che ancora abbiamo. Con dieci giorni di pausa possiamo lavorare in questo senso, al fine di vincere anche questi incontri che saranno determinanti in chiave playoff. Già dalla partita con Baronissi, che sarà un incontro difficilissimo. Dobbiamo però continuare a ragionare partita per partita”.