BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY –  BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA  3-0
(25-21; 25-22; 25-21)

BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY: Morolli 1, Coneo 19, Martinelli 4, Agostinetto 15, Fiorio 6, Mabilo 11, Lanzini (L), Gobbo (K), Poser, Vokshi, Garrafa Botta, Camperi, Gamba. All.: Michele Marchiaro Vice All.: Fulvio Bonessa
BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA: Smirnova 14, Lapi 8, Pietrelli 5, Pascucci 10, Demichelis 3, Kotlar 3, Bruno (L1), Gierek, Fastellini, Marchi, Santibacci (L2). All. Fabio Bovari Vice All.: Daniele Panfili

ARBITRI: Cesare Armandola, Angelo Santoro
DURATA SET: 25’, 26’, 23’ Tot 1h14’
MURI: Torino 5, Perugia 11

Un galattico BARRICALLA CUS TORINO VOLLEY vince in casa al Pala Ruffini contro la BARTOCCINI GIOIELLERIE PERUGIA, 3-0 nella quarta giornata di ritorno del girone B della Samsung Volley Cup di serie A2 femminile. Prossimo incontro mercoledì 26 dicembre ore 17,00 in trasferta sul campo della SIGEL MARSALA.


LA CRONACA
Coach Marchiaro scende in campo con Morolli in palleggio, Agostinetto opposto, al centro Mabilo e Martinelli, schiacciatrici Coneo e Fiorio, Lanzini libero. Risponde coach Bovari con Demichelis in palleggio, Smirnova opposto, al centro Kotlar e Lapi, schiacciatrici Pascucci e Pietrelli, Bruno libero.
Si parte in equilibro ma il Barricalla, trainato dalla diagonale Fiorio-Coneo si porta sul 13-9. Parallela di Agostinetto a tutto braccio ed è 14-10. Attacco di Fiorio ed è 15-10. Attacco di Agostinetto nuovamente in parallela ed è 16-11. Ace di Mabilo ed è 18-12, time out per coach Bovari. Coneo picchia forte ed è 19-13. Sul 19-14 dentro Gamba per Agostinetto. Muro Martinelli-Coneo su Smirnova ed è 20-14. Erore Perugia ed è 21-14, dentro Camperi su Morolli. Punto Perugia, rientra Morolli su Camperi. Erore CUS ed è 21-16. Muro Barricalla ed è 22-16. Ace di Martinelli su Bruno ed è 23-16, time out per la Bartoccini. Muro CUS ed è match point, 24-16. Errore CUS, 24-17. Attacco vincente per Perugia, 24-18. Nuovo attacco per la Bartoccini, 24-19. Errore CUS, 24-20, rientra Agostinetto su Gamba. Punto Smirnova, 24-21, time out per coach Marchiaro. Errore Pascucci al rientro in battuta ed è 25-21.
Nel secondo parziale il CUS parte nuovamente forte e si porta sull’11-8. Fast di Mabilo ed è 12-9. Attacco a tutto braccio di Agostinetto, 13-10. Attacco di Coneo, 14-11. Perugia non molla ed è 14-12. Bomba di Coneo, 15-12. La Bartoccini recupera, 16-15, ed è time out per coach Marchiaro. Al rientro una super Coneo picchia a tutto braccio, 17-15. Punto per Perugia, 17-16. Pipe di Coneo ed è 18-16. Due errori per il Barricalla ed è parità, 18-18. Pipe imprendibile di Coneo ed è 19-18. Tocco a muro per il CUS ed è 19-19. Errore in battuta per Perugia, 20-19. Invasione Bartoccini, 21-19, time out per coach Bovari. Attacco di Perugia, 21-20. Coneo passa sopra il muro ed è 22-20. Muro per Perugia, 22-21. Attacco di Agostinetto, 23-21. Attacco di Smirnova, 23-22. Errore in battuta per Perugis, 24-22, dentro Gobbo su Morolli. Ace di Coneo 25-22.
Nel terzo parziale per la prima volta va in vantaggio Perugia, sull’8-10 dentro Poser su Fiorio. Si gioca punto a punto e si arriva 14 pari. Errore Perugia ed è 15-14. Perugia si riporta avanti 15-16, dentro Gobbo su Martinelli. Pallonetto di Agostinetto ed è 16 pari. Errore in attacco per Perugia ed è 17-16. Errore per Smirnova, 18-16 ed è time out per coach Bovari. Al rientro muro Mabilo-Poser su Smirnova ed è 19-16. Due punti consecutivi per Perugia, 19-18. Pipe a tutto braccio di Coneo, 20-18. Attacco di Pascucci ed è 20-19. Bomba di Mabilo, 21-19. Attacco di Pascucci 21-20. Nuovo attacco di Mabilo 22-20. Nuova diagonale a tutto braccio di Coneo, 23-20 e time out per Perugia. Errore per il CUS, 23-21. Mani fuori di Agostinetto, 24-21. Dentro Camperi su Morolli. Attacco di Coneo ed è 25-21.

DICHIARAZIONI
Queste le parole di Marta Agostinetto per il Barricalla a fine match: “E’ stata una bella partita, abbiamo giocato molto bene come squadra. L’inizio è stato molto difficile, noi però stiamo crescendo come squadra e come singoli. Continueremo a lavorare per crescere tutte insieme”.
Sapevamo che non sarebbe stata una gara facile – dichiara Giulia Pascucci per Perugia– non per trovare scuse ma abbiamo delle defezioni. Comunque le sconfitte vanno superate e cercheremo di riprenderci al meglio”.