Sicuramente la parola chiave è esperienza, ed è quella che stanno maturando le ragazze del FuturMakers CUS Collegno che sabato 26 ottobre hanno affrontato la seconda giornata di serie D contro il Volley Marene.
Partita persa 0-3 in casa, sul campo di via Braccini, contro una squadra molto diversa, a partire dall’età delle giocatrici in campo. Ma il bello della serie D è proprio questo: confrontarsi con avversarie differenti per maturare esperienza e migliorare la tecnica di gioco.
La partita si è fatta chiara sin da subito: ritmi energici e palle veloci da una parte all’altra del campo. Le ragazze del FuturMakers hanno provato a tenere testa perdendo però il primo set 20-25, seguito da un black out nel secondo che è terminato 7-25 e da un terzo set agguerrito in cui la vittoria è sembrata più volte a portata di mano, ma finito 20-25.
Indubbiamente le ragazze di coach Debora Garnero scontano la novità della categoria e un rendimento in campo talvolta discontinuo, anche a causa della giovane età, la stessa che però permette di affrontare le sfide anche più complesse con il sorriso e la voglia di rifarsi. Tanto che nel campionato di Under 16 hanno incassato due vittorie consecutive: domenica 20 ottobre vincendo 3-1 sul Labor Volley Gialla sul campo di Borgaro e domenica 27 battendo 3-0 la Folgore Immobiliare Picca, questa volta in casa.
Prossimo appuntamento con la serie D contro una squadra cittadina, la Safa 2000, sabato 2 novembre alle 18,30 in via Rosolino Pio 26G a Torino.