Intervista doppia ai due liberi della nostra Serie C Femminile impegnate anche nel campionato Under 17 Eccellenza e Under 19. Oltre alla passione per il gioco, anche anche un’altra passione in comune, un’atleta di alto livello che con il duro lavoro e la determinazione ha raggiunto la massima categoria. Un esempio per tutte le atlete…andate a scoprire di chi parliamo..

Greta Colamartino

Alessia Regoni

Da quanto tempo fai il libero? È un ruolo che ti piace oppure avresti voluto fare un altro ruolo?

Faccio il libero da 1 anno, ma purtroppo con il Covid non ho potuto sperimentare a pieno questo ruolo.
In realtà mi è sempre piaciuto fare l’attaccante, ma sono molto contenta di iniziare questa nuova avventura.

Ho iniziato a giocare come palleggiatrice ma da due anni gioco come libero ed è un ruolo che mi piace molto.

Prima stagione in serie C, cosa ti aspetti?

Da questo primo anno di serie C mi aspetto di divertirmi e fare esperienza

Sono felice di affrontare un campionato stimolante e nuovo come la serie c, siamo tutte molto giovani e per questo il nostro obiettivo è quello di fare esperienza e migliorare grazie soprattutto al grande aiuto di Daniela gobbo.

Quali emozioni hai provato all’esordio in campo?

All’esordio in campo ho provato agitazione ma tanta voglia di mettermi in gioco

All’esordio in campo ero molto emozionata perché non affrontavamo una partita di campionato da quasi un anno e quindi è stato bello ricominciare finalmente a giocare in un nuovo e difficile campionato.

Hai un atleta a cui ti ispiri?

Fin da quando ero piccola ho sempre ammirato Francesca Parlangeli per la sua grinta, positività e bravura

Ho avuto il piacere di veder giocare da vicino Francesca Parlangeli molti anni fa e da quel momento è sempre stata un’atleta a cui mi ispiro.

Quali sono le tue passioni extra pallavolistiche? Cosa vuoi fare da grande?

Sto frequentando il liceo delle scienze umane, mi piacerebbe approfondire questo campo di studi e diventare una psicologa.

Oltre la pallavolo, mi piace studiare, leggere libri e guardare serie TV. Non sono ancora molto sicura su ciò che vorrò fare da grande però vorrei poter lavorare sempre nell’ambito pallavolistico e sportivo, e insegnare in una scuola.

Domenica partiranno i campionati giovanili, sarà una stagione diversa e piena di difficoltà, quali sono le tue aspettative?

Non vedo l’ora che inizino i campionati per far valere tutto l’impegno che abbiamo messo in questi mesi, siamo una squadra molto unita e mi auguro di giocarcela fino alla fine con tutte le squadre

Sarà una stagione molto diversa dalle precedenti e piena di difficoltà ma spero che prosegua serenamente senza ulteriori stop dovuti alla difficile situazione sanitaria in corso. Le mie aspettative ma anche quelle di tutta la squadra sono quelle di crescere come gruppo e come atteggiamento e ovviamente divertirci sempre dando il massimo.